Traitors, serie tv Netflix: trailer, trama, storia e cast

Traitors è il titolo di questa recente serie tv storica in sei episodi visibile sulla piattaforma Netflix. L’opera, ambientata a Londra subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, è stata creata e scritta dall’autore Bash Doran. SCOPRI LA SEZIONE RISORGIMENTO

Traitors, trama

Londra, 1945. Feef Symonds è una ragazza di vent’anni, audace, attraente e ambiziosa, che aderisce al servizio civile proprio nelle settimane in cui il Partito Laburista guidato da Clement Attlee si avvia verso la vittoria elettorale.

L’amante di Feef, un soldato americano, la convince ad accettare un incarico alquanto rischioso: infiltrarsi come spia all’interno del governo britannico per conto del Servizio Intelligence americano “The OSS” (Office of Strategic Services), con l’obiettivo di scoprire l’identità di una talpa sovietica nel Cabinet Office.

Per Feef la missione rappresenta una sfida sia lavorativa che professionale, nonostante gli enormi rischi che essa comporta. A guidarla in tale impresa di spionaggio è Rowe, uno zelota agente americano assillato dalla minaccia comunista che incombe su tutta l’Europa.

Ambientazione storica

La fine della seconda guerra mondiale non solo segna la liquidazione del nazifascismo e il trionfo delle democrazie, ma conduce alla crisi irreversibile dell’Europa delle grandi potenze.

Tra queste vi è la Gran Bretagna che esce vittoriosa dal conflitto, ma gravemente indebolita, incapace di mantenere il proprio impero coloniale e di conservare il ruolo di potenza mondiale.

Nelle elezioni del luglio 1945 Winston Churchill, lo statista che ha condotto il paese alla vittoria contro il nazismo, viene inaspettatamente battuto dai laburisti guidati da Clement Attlee.

Il nuovo governo prende una serie di iniziative importanti tra cui: la nazionalizzazione della Banca d’Inghilterra, delle industrie e dei trasporti; l’introduzione del salario minimo e del Servizio sanitario nazionale; la riforma del sistema di sicurezza sociale.

Un gravoso impegno per il governo laburista, sul quale anche in Traitors si trovano dei riferimenti, è quello relativo alla decisione che Inghilterra e Stati Uniti devono prendere sul nuovo Stato di Israele.

Traitors, cast

Traitors è scritta dallo scrittore Bash Doran e diretta da Dearbhla Walsh e Alex Winckler. Il ruolo della protagonista Feef è interpretato brillantemente dall’attrice Emma Appleton, mentre nei panni dell’agente Rowe vi è l’attore americano Michael Stuhlbarg.

A completare il cast sono: Matt Lauria (Peter, l’amante di Feef), Luke Treadaway (Hugh Fenton, deputato laburista), Keeley Hawes (Priscilla Garrick) e Brandon Bell (Jackson Cole).

Potrebbero interessarti anche...