How Long, Not Long, il discorso di Martin Luther King a Montgomery

mlk-how-long-not-long

Il 25 marzo 1965 Martin Luther King, alla fine della nota marcia per i diritti civili da Selma a Montgomery, tiene un famoso discorso ricordato con il titolo di “How long? Not Long”. SCOPRI IL FILM STORICO STASERA IN TV

“How Long? Not Long”, il discorso di Martin Luther King a Montgomery

La lunga marcia da Selma a Montgomery aveva visto protagonisti migliaia di americani, scesi per le strade contro le pesanti discriminazioni di cui erano vittime gli afroamericani. In particolare, negli stati del sud, come l’Alabama, la registrazione dei neri per essere ammessi al voto veniva ostacolata in ogni modo, sia dai pubblici funzionari sia da parte di gruppi razzisti. I linciaggi, la segregazione – instituzionalizzata attraverso le c.d. Jim Crow Laws – le violenze che ogni giorno migliaia di neri subivano avevano messo in moto quello che alla storia è passato come il Movimento dei Diritti Civili, guidato dal Reverendo Martin Luther King.
La marcia da Selma ebbe inizio dopo l’ennesimo episodio di violenza ai danni di un giovane afroamericano, Jimmy Lee Jackson, il quale venne ucciso da un colpo d’arma da fuoco dopo aver preso parte ad una manifestazione nella cittadina di Marion, nella contea di Perry, in Alabama. La marcia non era certo destinata a non incontrare resistenze e opposizioni, che puntualmente, e pesantemente, arrivarono al Edmund Pettus Bridge, dove le truppe nazionali dell’Alabama caricarono i manifestanti, provocando pesanti incidenti e numerosi feriti, tra cui John Lewis, allora leader dello Student Non Violent Coordinating Committe, una delle più importanti organizzazioni del Civil Rights Movement. L’episodio dell’Edmund Pettus Bridge produsse un notevole sdegno generale nell’opinione pubblica americana e non solo; uno sdegno al quale si unì anche il Presidente Lyndon Jonhson, denunciando la brutalità con la quale erano stati trattati i manifestanti.

Nell’ultima tappa della marcia partita da Selma, i manifestanti si diressero verso lo State Capitol a Montgomery, dove Martin Luther King pronunciò un famoso discorso passato alla storia con il titolo di “How long? Not long”, in riferimento a quanto ancora gli afroamericani avrebbero dovuto attendere per potere vivere in una società in cui il pregiudizio razziale e la segregazione non fossero più parte della vita pubblica e politica americana, dove il sogno americano potesse essere sognato e raggiunto anche da quelli che fino ad allora erano stati lasciati indietro. Non molto avrebbero dovuto attendere, secondo Martin Luther King, perché “l’arco dell’universo morale è sì lungo ma è diretto verso la giustizia!”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *