Caterina la Grande: trailer, trama e cast della serie tv

Caterina la Grande, trailer

Qualcosa deve cambiare. Io ho fede nella ragione, io ho fede nel progresso. E quando l’indomabile popolo russo, combatte per queste cose, la Russia, la vostra Russia, la mia Russia. La nostra Russia sarà autenticamente ed eternamente grande! Grande! Sapete cosa ho nelle mani? Il potere assoluto. Chi detiene il potere, deve imparare a compiere crimini. Non solo di bell’aspetto, ma sagace. Voi siete l’imperatrice, lui può esservi servo devoto. Ritenete che sia così semplice? Niente affatto! Non intendo dividere il mio trono con nessuno! In Russia c’è gente priva di scrupoli. La Russia appartiene a noi! Io fortunatamente non ne faccio parte. Sono sopravvissuta per mezzo secolo in un mondo che non mi vuole. Sarebbe un errore terribile mettersi contro di me. Devi tutto il tuo denaro, i tuoi palazzi e la tua forza militare soltanto a me! Io ti possiedo!

SCOPRI LA SEZIONE SERIE TV

Caterina la Grande, trama e curiosità

Caterina la Grande (Catherine the Great), nuova produzione originale Sky e HBO, arriva su Sky Atlantic a partire da venerdì 1 novembre, alle ore 21.15. La serie tv, in quattro episodi e girata in palazzi e set in Russia, Lettonia e Lituania, è stata diretta da Philip Martin e sceneggiata da Nigel Williams.

Ambientata nella Russia della seconda metà del XVIII secolo, la serie tv ripercorre gli ultimi anni del lungo regno di Caterina II, durato ben 34 anni. Imperatrice dal 1762 fino alla sua morte, avvenuta il 17 novembre 1796, Caterina la Grande, incarna perfettamente il dispotismo illuminato del settecento. La sovrana, infatti, tenta di portare avanti l’opera di ammodernamento del Paese iniziata da Pietro il Grande. La trama, oltre a fare luce sulla corte imperiale e sui protagonisti che la affollano, ricostruisce la relazione appassionata, scandalosa e conflittuale dell’imperatrice con Grigory Potemkin.


Caterina la Grande: personaggi e cast

  • Caterina II di Russia, interpretata da Helen Mirren, che in passato ha ricoperto diversi ruoli di reggenti tra cui quello della regina Elisabetta II in The Queen. Caterina arriva in Russia dalla Germania per sposare l’erede al trono, Pietro III, dimostrandosi presto molto più adatta a regnare del suo instabile marito. Dopo aver organizzato un colpo di stato, Caterina prova a mettere in atto un ambizioso programma per riformare lo stato secondo le idee illuministe dell’epoca, ma incontra una forte resistenza e rivolge quindi le sue attenzioni all’espansione imperiale. Nei suoi ultimi anni, assistendo agli orrori scatenati dalla Rivoluzione Francese, la sovrana diventa sempre più paranoica e dispotica. La vita dell’imperatrice è costellata da una serie di relazioni monogame, tra cui quella con Grigory Potemkin.
  • Grigory Potemkin, interpretato da Jason Clarke. è il comandante militare che diventa amante di Caterina e di fatto coreggènte della Russia.
  • Contessa Praskovya Bruce, interpretata dall’attrice britannica Gina McKee, amica di vecchia data e confidente dell’imperatrice. Al fianco della sovrana fin dal suo arrivo in Russia è una donna intelligente e carismatica. Molto interessata ai giovani uomini che frequentano la corte, la contessa è colpita fin da subito da Potemkin, col quale si intrattiene per un certo periodo, prima che il comandante si faccia avanti con l’imperatrice.
  • Nikita Ivanovič Panin, interpretato da Rory Kinnear, politico e consigliere personale dell’erede al trono Paolo, figlio di Caterina. interpretato da Joseph Quinn.
  • Grigory Orlov, interpretato da Richard Roxburgh. ex amante di Caterina che con suo fratello Alexei (Kevin McNally), ha architettato e realizzato il colpo di Stato che ha permesso a Caterina di salire al potere e inaugurare il suo lungo regno.
  • Yemelyan Pugacev, interpretato da Paul Kaye. cosacco degli Urali che si mette alla testa di una rivolta popolare contro il regno di Caterina. Per ben due anni le bande di Pugacev mettono a ferro e fuoco il paese, uccidendo nobili, bruciando tenute signorili e saccheggiando città..
  • Il generalissimo Alexander Suvorov, interpretato da Paul Ritter.